Alfabeto fonetico NATO

Sezione dedicata alla raccolta e diffusione di materiale didattico a supporto dell'attività della scuola di volo e utile per approfondimenti personali

Moderatori: enrico68, jino93, zetato, IK1ZNP

Avatar utente
Crazy Bull
Messaggi: 68
Iscritto il: 27/09/2007, 7:23
Località: prov. Crotone

Alfabeto fonetico NATO

Messaggioda Crazy Bull » 27/03/2009, 7:07

:arrow: Come suggerito da Andrea (Billaviz) ecco a voi il "misterioso" alfabeto fonetico NATO.

Qualche cenno da wikipedia: L'alfabeto fonetico radiotelegrafico, chiamato spesso anche alfabeto fonetico NATO, venne sviluppato negli anni cinquanta dall'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile (ICAO) per essere comprensibile (e pronunciabile) per tutti i piloti e gli operatori dell'aviazione civile. Rimpiazzò altri alfabeti fonetici, ad esempio quello dell'esercito statunitense ("able baker") e diverse versioni dell'alfabeto fonetico della RAF.

Viene a volte erroneamente indicato come Alfabeto fonetico internazionale, che è in realtà il nome ufficiale di un alfabeto usato in linguistica, creato alla fine del XIX secolo e costituito da segni, anche designati appositamente.

Venne adottato, con piccole modifiche, dalla NATO. L'alfabeto fonetico NATO è ampiamente utilizzato negli affari e nelle telecomunicazioni, in Europa e Nord America. È stato adottato dall'Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU). Anche se è composto da parole inglesi, le lettere codificate possono essere riconosciute facilmente da persone che parlano altre lingue.

L'alfabeto viene usato per scandire parti di un messaggio o di una segnalazione che sono critiche o difficili da riconoscere durante una comunicazione vocale. Ad esempio il messaggio "procedere alle coordinate DH98" può essere trasmesso come "procedere alle coordinate Delta-Hotel-Nine-Eight" e un C-130 che vola dritto di fronte a voi può essere descritto come "Charlie One Three Zero a ore dodici".

Oltre agli alfabeti fonetici della RAF e dell'esercito statunitense citati in precedenza, molti altri alfabeti sono stati usati in passato. Ad esempio quello adottato dalla marina reale britannica durante la prima guerra mondiale oppure quello gergale di trincea della prima guerra mondiale (fronte occidentale) dell'esercito britannico.

Quest'ultimo sembra essere l'origine di alcune espressioni colloquiali del personale della aviazione britannica come ack emma per mattino, pip emma per pomeriggio e ack-ack per antiaereo. Ack Emma era anche usato come 'Air Mechanic' dai Royal Flying Corps, 1914-1918.



Carattere Radio Pronuncia Codice Morse
A Alfa (AL-FAH) • –
B Bravo (BRAH-VOH) – • • •
C Charlie (CHAR-LEE) o (SHAR-LEE) – • – •
D Delta (DELL-TAH) – • •
E Echo (ECK-OH) •
F Foxtrot (FOKS-TROT) • • – •
G Golf (GOLF) – – •
H Hotel (HOH-TEL) • • • •
I India (IN-DEE-AH) • •
J Juliett (JEW-LEE-ETT) • – – –
K Kilo (KEY-LOH) – • –
L Lima (LEE-MAH) • – • •
M Mike (MIKE) – –
N November (NO-VEM-BER) – •
O Oscar (OSS-CAH) – – –
P Papa (PAH-PAAH) • – – •
Q Quebec (KEH-BECK) – – • –
R Romeo (ROW-ME-OH) • – •
S Sierra (SEE-AIR-RAH) • • •
T Tango (TANG-GO) –
U Uniform (YOU-NEE-FORM) o (OO-NEE-FORM) • • –
V Victor (VIK-TAH) • • –
W Whiskey (WISS-KEY) • – –
X Xray (ECKS-RAY) – • • –
Y Yankee (YANG-KEY) – • – –
Z Zulu (ZOO-LOO) – – • •

:arrow: Aggiungo inoltre alcuni fra i termini più utilizzati in inglese:
ACKNOWDLEGE = date ricevuto = Fatemi sapere se avete ricevuto e compreso il messaggio.
AFFIRM = affermativo = Sì.
APPROVED = approvato = Permesso accordato.
BREAK = Parola usata per separare parti diverse di un messaggio, da usare quando non c’è chiara distinzione tra il testo e le altre parti del messaggio.
BREAK BREAK = Termine usato per separare messaggi indirizzati a due aerei.
CANCEL = cancella = Annullate la precedente autorizzazione.
CHECK = Termine usato per far esaminare (controllare) un sistema o una procedura.
CLEARED = autorizzato = Autorizzato a procedere sotto specifiche condizioni.
CONFIRM = confermate = Avete (ho) ricevuto correttamente il messaggio?
CONTACT = collegarsi = Stabilite contatto radio con… (seguito da una frequenza VHF).
CORRECT = corretto = Cio è corretto.
CORRECTION = correzione = È stato commesso un errore. La versione corretta è…
DISREGARD = non considerare = Considerate la trasmissione non effettuata.
GO AHEAD = avanti = Avanti con il messaggio.
HOW DO YOU READ? = come ricevete? Qual è l’intelleggibilità della trasmissione?
I SAY AGAIN = ripeto = Ripeto per chiarezza o per enfatizzare.
MONITOR = ascolto = Restare in ascolto su una frequenza VHF SENZA parlare.
NEGATIVE = negativo = No, permesso non concesso. Permesso non accordato.
OVER = passo = La mia trasmissione è finita e attendo risposta (poco usato).
OUT = fine = Questo scambio di comunicazioni è terminato e non attendo risposta (poco usato).
READ BACK = ripetere = Ripetere (=rileggete) il messaggio integralmente o in parte.
RECLEARED = riautorizzato = È sopraggiunto un cambiamento alla precedente autorizzazione. La nuova autorizzazione è…
REPORT = riportare = Datemi le seguenti informazioni…
REQUEST = richiedo = Vorrei sapere…
ROGER = ricevuto = Ho ricevuto il messaggio.
SAY AGAIN = ripetete = Ripetete il messaggio integralmente o in parte.
SPEAK SLOWER = parlate più lentamente = Riducete la velocità delle parole.
STANDBY = attendete = Restate in ascolto, vi richiamerò.
VERIFY = verificate = Controllate e confermate.
WILCO = eseguo = abbreviazione per “will comply”: Ho compreso il tuo messaggio ed eseguo.
WORDS TWICE = ogni parola due volte = Trasmettete (o trasmetto) ogni parola due volte.
- Moderatore Forum -
- Deputy VFR VCFI -


Vuoi partecipare al I° Raduno della ns. community :?: Io ci sono e tu :?: Partecipa :wink:

ImmagineImmagine

Torna a “Materiale didattico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite